Piosenka:
Hate & Merda - La capitale del male tekstowo zapisana

Tekst piosenki La capitale del male


...Non esiste filosofia che possa contemplare il male. Quando arriva si mangia tutto... tutto... e si spenge ogni cosa. È una cosa veramente da non programmare a nessuno, da non dire a nessuno. È una cosa che non ha infinità, si mangia tutto, le cellule... non le scalda nemmeno. I morti.... se li rimangia i morti... se li rimangia... è una cosa pazzesca. Però il male è rappresentato, già tempi or sono dal Ponte Vecchio si buttavano le streghe. Era il posto delle streghe il Ponte Vecchio, ma prima c'erano i macellai che buttavano via le budella. E queste cose, queste frattaglie, venivano buttate Nell'Arno e l'Arno si riempiva di questo sangue. Il male è una cosa che va sopportata, non c'è possibilità. La religione cristiana ne ha fatto una menzogna, ne ha fatto un processo di una virilità che è quella di un'eventuale condizione di salvezza, perché più soffri e più salirai al paradiso... ma non è vero un cazzo... La capitale del male? Il male non ce l'ha una capitale, o se ce l'ha può essere anche il terribile mondo oscuro dell'altra parte della luna. Dove vuoi che sia... in fondo a sé stessi... Che poi è sempre un aspetto personale il male. Non c'è nulla di detto, non c'è una misura per misurarlo. Il male è anche giusto sotto certi punti di vista, il male serve, serve anche il male...

Hate & Merda - La capitale del male Tekst piosenki

Hate & Merda - La capitale del male Testo di La capitale del male di Hate & Merda - La capitale del male tekstowo Testi La capitale del male Hate & Merda La capitale del male słowa

Teledysk do piosenki La capitale del male

Kadr z teledysku La capitale del male tekst piosenki Hate & Merda

TE TEKSTY PIOSENEK WARTO ZNAĆ

TE TEKSTY PIOSENEK MAJĄ PRAWO SIĘ PODOBAĆ

NOWE TEKSTY PIOSENEK A JUŻ POPULARNE

A POPA JESZCZE NA TE TEKSTY PIOSENEK